Konstandinos P. Kavafis il poeta dell'umano

Presentazione
“Konstandinos P. Kavafis, il poeta dell’umano”
nel 90° anniversario della morte
Venerdi 27 ottobre 2023 ore 18
Salone d’onore dell’Accademia Albertina
(Via Accademia Albertina, 6 - Torino)

La Fondazione Ellenica di Cultura, in collaborazione con l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e il Museo Egizio, per ricordare il 90° anniversario della morte di Kavafis (1863-1933) ha organizzato l’incontro di letteratura e musica dal titolo “Konstandinos P. Kavafis, il poeta dell’umano” che si è tenuto venerdì 27 ottobre 2023 alle ore 18 nel Salone d’onore dell’Accademia Albertina.
Prima dell’incontro è stata inaugurata la copia della Nike di Samotracia, appartenente all’Accademia Albertina, appena restaurata presso la galleria dei gessi storici delle Belle Arti. L’inaugurazione è avvenuta alla presenza del Protopresbitero Iosif Restagno, Rettore della parrocchia greco ortodossa di Torino della Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia del patriarcato di Costantinopoli; del presidente della H.F.C., Nikos Koukis; del dott. Ioannis Kantzas, rappresentante a Torino della H.F.C.; della dott.ssa Marianna Christofi, rappresentante della Fondazione Onassis; dell’Assessore al Bilancio della Regione Piemonte, dott. Andrea Tronzano; della Presidente dell’Accademia, dott.ssa Paola Gribaudo e della prof.ssa Paola Maria Minucci.
La Presidente dell’Accademia Albertina Paola Gribaudo ha introdotto i relatori ricordando l’importanza di riunirsi a parlare di poesia in un momento storico così difficile e ha sottolineato che le nostre leggi, la letteratura, la religione, le arti hanno la loro radice in Grecia.
Grande successo ha riscosso la relazione sul periodo tolemaico di Alessandria d’Egitto del direttore del Museo Egizio di Torino, dott. Christian Greco, premio “Torinese dell’anno”, assegnatogli dalla Camera di Commercio di Torino.
L’intervento centrale del convegno è stato quello della Prof.ssa Paola Maria Minucci, ex professore associato all’Università La Sapienza di Roma. Con sensibilità e conoscenza, ha approfondito il percorso poetico di Kavafis che, partito da una posizione egoica (Mura, Le finestre), procede nella sua poesia verso un ambito più generale e collettivo (Itaca) avvicinandosi al dramma dell'altro con una disposizione empatica. È in questo senso che Kavafis è stato definito poeta dell’umano. Un intervento di grande profondità, molto apprezzato dal pubblico.
Il Presidente della Fondazione Ellenica di Cultura, Prof. Nikos Koukis, filologo e storico, nel suo intervento, tradotto dalla prof.ssa di lingua neogreca Francesca Papaspirou, ha evidenziato le caratteristiche della poesia di Kavafis, parlando dei suoi testi storici e filosofici, e della dimensione esistenziale del suo discorso poetico.
Ha espresso inoltre l’intenzione della Fondazione di sostenere il tentativo di istituire un Concorso di Poesia rivolto a tutti i giovani fino ai 30 anni in collaborazione con il Museo Egizio di Torino.
Ha inoltre annunciato che alla fine di novembre 2023 si terrà a Roma l’ VIII Convegno Studentesco Europeo dal titolo: Atene-Roma: Un lungo viaggio – dal 509 a.C. fino ai nostri giorni, con la partecipazione di 150 scuole greche, auspicando che in futuro il Convegno possa venire ospitato nel capoluogo piemontese.
La Dott.ssa Marianna Christofi, rappresentante della Fondazione Onassis, ha parlato della collaborazione della Fondazione Onassis con la Fondazione Ellenica di Cultura, iniziata nel 2022, per il restauro del Museo Kavafis nella casa del poeta ad Alessandria di Egitto, per farne un polo di attrazione per i visitatori di tutto il mondo. La riapertura del Museo è prevista nella primavera 2024.
L’evento è stato arricchito da interventi musicali su brani dell’alessandrino Dimitris Papadimitriou, cantati in lingua greca dai tenori torinesi Mauro Pagliarino e Sergio Prete, e dal soprano Fabiola Mancini. Ha accompagnato, con il suo liuto dell’antico Egitto, Gabriella Perugini.
L’incontro si è concluso con un breve saluto e il ringraziamento ai relatori e ai partecipanti da parte del dott. Ioannis Kanztas, curatore dell'evento e rappresentante della Fondazione Ellenica di Cultura d’Italia a Torino.
Data evento
Data inizio pubblicazione
Data fine pubblicazione