Mirsini Zorba

Mirsini Zorba

 

Mirsini Zorba (1949-2023) è stata Ministra della Cultura in Grecia (2018-2019), Membro del Parlamento Europeo (2000-2004), prima Direttrice del Centro Nazionale per il Libro in Grecia (1995-1999) e fondatrice della casa editrice “Odisseas” che ha diretto dal 1974 al 1992. 
Nata ad Atene nel 1949, ha studiato Giurisprudenza presso l’Università di Atene (1968-1972). Presso la Sapienza Università di Roma ha studiato Filosofia del Diritto con una borsa di studio del Governo Italiano (1973-74). Nel 1992 ha ottenuto il titolo di Dottore di ricerca con una tesi su La politica pubblica della lettura e l’editoria di libri. 
Nel 1974 ha fondato la casa editrice “Odisseas” che ha diretto fino al 1992. Ha pubblicato e tradotto volumi relativi al pensiero politico italiano e opere della letteratura italiana contemporanea, tra cui spiccano quelle di Antonio Gramsci. È stata la traduttrice della prima edizione dell’insigne Storia della letteratura neogreca di Mario Vitti dall’italiano al greco. Ha insegnato Teoria e politica della cultura presso l’Università di Atene e l’Università Aperta in Grecia e ha fondato l’organizzazione di volontariato «Rete per i Diritti dei bambini» (2004-2016) prestando particolare attenzione a bambini profughi per i quali nell’estate del 2015 ha creato la prima Summer school.  
Ha pubblicato monografie e articoli su riviste scientifiche in Grecia e all’estero nonché su giornali greci. La sua monografia più recente risale al 2014 ed è intitolata Πολιτική του πολιτισμού. Ευρώπη και Ελλάδα στο δεύτερο μισό του 20ού αι. (Politica culturale. Europa e Grecia nella seconda metà del XX secolo).
Nel maggio del 2022 la Fondazione Roma Sapienza le ha attribuito il titolo di Illustre Alumna della Sapienza.
Mirsini Zorba è scomparsa ad Atene il 20 aprile 2023.